• Isaia Silvano | Daelar Animation

Capitolo 4.2: Early Golden Age (1943 - 1946)

1943

Coal Black and de Sebben Dwarfs | Manuale Daelar Animation
Coal Black and de Sebben Dwarfs - Bob Clampett | © Warner Bros

Nel 1943, John Hubley si licenzia dagli Screen Gems e forma un proprio studio con gli ex animatori Disney Stephen Bosustow, David Hilberman e Zachary Schwartz. Tutti e quattro gli artisti avevano lasciato il nido di Walt durante lo sciopero del 1941. Il piccolo studio fondato da Hubley si concentra sul provare stili di animazione nuovi, più astratti e sperimentali. Bosustow, Hilberman e Schwartz nominano il nuovo studio Industrial Film and Poster Service, o IFPS. Artisticamente, lo studio comincia a sviluppare uno stile di animazione che diventerà noto come limited animation.


DUMB-HOUNDED | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ DailyMotion ]


Tex Avery crea Droopy Dog, uno dei numerosi personaggi a cui il geniale animatore darà vita durante i dodici anni di lavoro presso gli studios della Metro-Goldwyn-Mayer.


VICTORY THROUGH AIR POWER | Documentario

GUARDA: [ YOUTUBE ]


La Disney è pienamente impegnata nella propaganda bellica alla quale contribuisce producendo cortometraggi e un lungometraggio documentaristico intitolato Victory Through Air Power, fallimento clamoroso al botteghino che fa perdere allo studio d'animazione circa $500.000. Anche i corti animati di propaganda non risultano popolari come i precedenti cartoons della Disney. Quando l'esercito terminerà il suo soggiorno presso i Disney Studios alla fine della guerra nel 1945, Walt Disney dovrà lottare per riavviare la propria azienda, rimasta con poco denaro a disposizione e con una enorme mole di progetti ancora in fase di pre-produzione.

​​

A CORNY CONCERTO | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Uno dei cortometraggi più famosi della serie Merrie Melodies, diretto da Bob Clampett. Il corto rappresenta uno dei tentativi più riusciti di parodia e riduzione del concetto di accompagnamento musicale in stile classico dei cartoons promosso nel 1940 dal capolavoro della Disney Fantasia.

THE YANKEE DOODLE MOUSE | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ DailyMotion ]


Uno dei cortometraggi della serie Tom & Jerry più famosi e celebri, vincitore dell'Academy Award al "Miglior cortometraggio d'animazione". Ormai il sodalizio Hanna & Barbera della MGM nulla ha da invidiare agli studios di Leon Schlesinger e a una Walt Disney Productions in completa crisi produttiva a causa dell'entrata degli USA nella Seconda guerra mondiale. Il cartoon riesce, grazie a una serie frenetica di gags, a una straordinaria regia impostata da Hanna e Barbera - da notare l'inquadratura in soggettiva del monocolo - e per via della dirompente colonna sonora composta da Scott Bradley adattando numerose melodie patriottiche, a esprimere nel modo più godibile e comico possibile il consenso verso lo sforzo bellico statunitense. Il telegramma finale con scritto "Send more cats!" è la perla finale di uno dei migliori episodi della serie originale di Tom & Jerry.


RED HOT RIDING HOOD | Cortometraggio

GUARDA: [ DailyMotion ]


Capolavoro dell'animatore Tex Avery che introduce il suo celebre Big Bad Wolf, personaggio che rivoluzionerà per sempre l'atteggiamento pudico e family friendly verso il pubblico generalista delle case di produzione mainstream o major statunitensi. I suoi comportamenti provocatori, assieme a quelli altrettanto procaci di una Cappuccetto Rosso e di una nonna affatto indifese, rappresentano un primo passo verso la nascita dell'animazione "adulta", termine che tuttavia verrà coniato solo negli anni '70 in seguito all'uscita dei primi lungometraggi di Ralph Bakshi. In Italia, proprio grazie all'opera breve di Avery, che in futuro verrà parodiata e citata in innumerevoli pellicole come Chi Ha Incastrato Roger Rabbit (1988) di Robert Zemeckis - da non dimenticare l'enorme influenza che Avery avrà su Richard Williams - e The Mask (1994) di Chuck Russell, verrà definito il significato contemporaneo di "allupato/a", aggettivo tuttora utilizzato come neologismo per descrivere una persona perennemente alla ricerca del piacere e della fame sessuale.

WAR DOGS | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Uno dei primi cortometraggi originali di William Hanna & Joseph Barbera, realizzato per la MGM e prodotto anche questo a scopo propagandistico.

DER FUEHRER'S FACE | Cortometraggio

GUARDA: [ DailyMotion ]


Donald Duck sogna un incubo in cui vive come schiavo nella Germania nazista. Si tratta di uno dei cortometraggi di propaganda più celebri e famosi della storia dell'animazione, anche grazie alla stravagante colonna sonora composta da Oliver Wallace.

​​

COAL BLACK AND DE SEBBEN DWARFS | Cortometraggio

GUARDA: [ DailyMotion ]


Cortometraggio dei Merrie Melodies diretto da Bob Clampett. Il film è una parodia della fiaba dei Fratelli Grimm Biancaneve, nota al grande pubblico grazie al famoso film d'animazione della Disney Biancaneve e I Sette Nani. La rappresentazione stilistica dei personaggi è un esempio di iconografia caricaturale largamente accettata nella società americana dell'epoca. In quanto tale, questo di Clampett è uno dei cartoni animati più controversi distribuiti dalla Warner Bros, che infatti non rilascerà mai ufficialmente il cartoon in home video. D'altro canto, il corto verrà citato in più riprese come come uno dei migliori cartoni animati mai realizzati, in parte per la colonna sonora jazz e swing, e verrà largamente considerato uno dei principali capolavori di Bob Clampett. Nel 1968, Coal Black and de Sebben Dwarfs sarà inserito nella raccolta Censored Eleven, i cartoni animati della Warner Bros censurati e considerati "impubblicabili" dalla United Artists.

ARMER HANSI | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Primo dei film tedeschi Deutsche Zeichenfilm GmbH, produzioni volute da Goebbels nel tentativo di portare l'animazione di propaganda nazista ai livelli qualitativi dei cortometraggi statunitensi.


1944

The Barber of Seville | Manuale Daelar Animation
The Barber of Seville - Shamus Culhane | © Universal Pictures

Leon Schlesinger vende il proprio studio alla Warner Bros nell'agosto del 1944. Edward Selzer viene nominato nuovo coordinatore del dipartimento animato della multinazionale. Nascono così i Warner Bros Cartoons, che rilevano i diritti di produzione delle serie Looney Tunes e Merrie Melodies. Da questo momento in poi i migliori registi di cartoni animati dell'azienda (Friz Freleng, Chuck Jones, Robert McKimson e Bob Clampett) cominceranno ad essere considerati, assieme ai loro lavori, i "maestri del medium" assieme a Ub Iwerks, Walter Lantz e i fratelli Fleischer.


HELL-BENT FOR ELECTION | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Il primo cortometraggio del nuovo studio IFPS viene diretto dal veterano della Warner Chuck Jones. Si tratta di un cartone animato prodotto per la campagna di rielezione del presidente Franklin D. Roosevelt. Sebbene il corto si riveli un successo, ciò non infrange i confini che John Hubley e il suo staff si erano prefissati, ovvero di realizzare un'opera breve dal budget medio che rispecchiasse uno stile d'animazione sperimentale, indefinito e minimale. Nonostante gli incassi, la IFPS non può ancora permettersi di pubblicare materiale troppo inusuale e si farà conoscere dal pubblico grazie ad altri cortometraggi promozionali fino agli anni 1947/1948.

LITTLE RED RIDING RABBIT | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ DailyMotion ]


Uno dei cortometraggi più famosi della serie Merrie Melodies, diretto da Friz Freleng.

MOUSE TROUBLE | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ DailyMotion ]


Uno dei cortometraggi della serie Tom & Jerry più famosi e celebri, vincitore dell'Academy Award al "Miglior cortometraggio d'animazione". Gli arrangiamenti musicali di Scott Bradley, considerato assieme a Carl Stalling il miglior compositore della storia dell'animazione, cominciano a strutturarsi attraverso fraseggi sempre più complessi, arrivando persino a coinvolgere stili di natura seriale.

​​​

THE BARBER OF SEVILLE | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ DailyMotion ]


The Barber of Seville è il decimo cortometraggio animato della serie Woody Woodpecker. Il film, uscito nelle sale il 22 aprile del 1944, viene prodotto da Walter Lantz e distribuito dalla Universal Pictures. L'animatore Emery Hawkins e il direttore artistico Art Heinemann presentano per la prima volta il design del protagonista ancora oggi più conosciuto in tutto il mondo. The Barber of Seville è anche il primo cartone animato della serie a utilizzare il titolo di apertura canonico del cartoon, animato sempre da Hawkins, nel quale il picchio prima salta fuori da un tronco chiedendo "Guess Who?!" e infine chiude l'intro con la sua tipica risata. Il corto rappresenta una parodia dell'opera omonima composta da Gioacchino Rossini ed è noto per i suoi usi innovativi e originali di velocità di montaggio, di tempismo e di sincronizzazione musicale. Per esempio, durante la sequenza della rasatura del secondo cliente vengono presentati diversi fotogrammi in una rapidissima successione, alcuni in un tempo pari a un quarto di secondo. Due ulteriori esempi risultano il comportamento e l'atteggiamento di Woody, progettati per potersi adattare perfettamente alla musica durante la famosa scena del brano Figaro, nella quale il protagonista si divide in tre, poi in quattro, poi in cinque copie di sé stesso in meno di due secondi. Il cartoon viene diretto da Shamus Culhane, che in futuro definirà The Barber of Seville "uno dei miei risultati più soddisfacenti come regista". Nel 1994, il cartoon verrà votato 43° tra i cinquanta migliori cartoni animati di tutti i tempi dai mille professionisti dell'animazione coinvolti nel libro The 50 Greatest Cartoons di Jerry Beck.


SCREWBALL SQUIRREL | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ DailyMotion ]


Cortometraggio che introduce Screwy Squirrel, altro personaggio creato da Tex Avery per la casa di distribuzione Metro-Goldwyn-Mayer.


1945

Momotaro's Divine Sea Warriors | Manuale Daelar Animation
Momotaro's Divine Sea Warriors - Mitsuyo Seo | © Shochiku Company

In seguito all'uscita di Fantasia (1940) della Walt Disney Productions, il governo giapponese e la casa di produzione Shochiku Moving Picture Laboratory cominciano a progettare opere animate di propaganda anti--statunitense e anti-britannica. Il Giappone, tuttavia, non considera ancora l'arte dell'animare un mezzo chiave per il sostegno popolare verso la guerra, e invita i produttori Mitsuyo Seo e Sanae Yamamoto a partecipare a una serie di corti e mediometraggi inizialmente indirizzati a un target prettamente infantile. Solo dopo l'uscita del film di 37 minuti Momotaro no Umiwashi, sempre di Mitsuyo Seo, nel 1943 il Ministero della Marina giapponese decide di commissionare al regista il primo grande progetto di propaganda bellica nipponico: Momotaro Umi no Shinpei, il primo lungometraggio d'animazione giapponese e il secondo del medium orientale dopo Princess Iron Fan (1941) dei fratelli Wan. Seo, contrario a un risultato prettamente violento del prodotto e vicino agli ideali socialisti di estrema sinistra, realizza un film comunque per bambini e, per questa sua importante presa di posizione che lo porterà, nel 1949, a dover andarsene dall'ambiente dei cartoni animati, sarà ricordato ed elogiato in futuro da Osamu Tekuza in più interviste come uno degli artisti più seminali e impattanti dell'animazione giapponese.


QUIET PLEASE! | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ DailyMotion ]


Corto di Tom & Jerry vincitore dell'Academy Award al "Miglior cortometraggio d'animazione".

​​

桃太郎海の神兵 [MOMOTARO, S. SAILORS] | Lungometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE (sottotitoli in inglese) ]


Il primo lungometraggio d'animazione realizzato in Giappone viene diretto da Mitsuyo Seo - importante collaboratore di Kenzo Masaoka dagli anni '30 e uno dei primi registi giapponesi a sviluppare il sonoro nei suoi lavori - e rappresenta una rivisitazione in chiave propagandistica del primo cortometraggio animato che, nel 1918, aveva raffigurato la famosa e celebre leggenda del "ragazzo pesca": Momotaro di Seitaro Kitayama, uno dei veri pionieri dell'animazione giapponese insieme a Sanae Yamamoto, Noburo Ofuji e Masaoka. Da circa il 1943 agli ultimi anni '50, in Giappone si produrranno corti e mediometraggi perlopiù incentrati su racconti del folklore orientale o di propaganda bellica, anche dopo la conclusione della Seconda guerra mondiale. In questo periodo, assieme a una sempre più sviluppata industria dell'animazione, cresceranno la fama e la notorietà di nuove importanti personalità dell'animazione giapponese come Taiji Yabushita.


THE BROTHERHOOD OF MAN | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Con il suo terzo cortometraggio, la IFPS inizia a definire uno stile di animazione decisamente più stilizzato e completamente in contrasto con quello degli altri studi. Il film dell'animatore e regista Robert Cannon - tecnico storico del Termite Terrace - lancia un messaggio che nell'anno di uscita viene addirittura disprezzato a gran voce dal pubblico: la tolleranza razziale.


1946

The Great Piggy Bank Robbery | Manuale Daelar Animation
The Great Piggy Bank Robbery - Bob Clampett | © Warner Bros

La Columbia Pictures chiude gli Screen Gems a causa del mancato successo delle proprie serie animate e cerca di creare un nuovo studio d'animazione. La IFPS viene ribattezzata United Productions of America (sigla UPA). David Hilberman e Zachary Schwartz vendono le proprie due quote aziendali dello studio al produttore e animatore Stephen Bosustow. Nel corso dei suoi primi due anni di attività, dal 1946 al 1948, l'UPA si guadagnerà due nomination agli Academy Awards grazie a cartoni animati della serie The Fox and the Crow. Il sindacato statunitense dei lavoratori nel campo dell'animazione riesce a imporre, grazie a degli importanti negoziati con tutte le case di produzione, un aumento salariale medio degli animatori e delle principali mansioni tecniche dei vari studios del 25%, rendendo così sia i cartoni animati che i lungometraggi molto più costosi da realizzare.

I RACCONTI DELLO ZIO TOM] | Lungometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE (clip) ]


Il film Disney più ambizioso dell'immediato dopoguerra è Song of the South, lungometraggio che mescola riprese dal vivo e animazione diretto da "sua maestà" Wilfred Jackson. La Disney negli anni attirerà verso sé numerose critiche a causa degli stereotipi razziali presenti nella sezione live-action di questo film, particolari che tuttavia non boicotteranno mai l'azienda. In futuro, soprattutto negli anni '10 del XXI secolo, molti cartoni animati statunitensi degli anni '30 e '40 saranno visti dall'opinione pubblica odierna come ambigui e offensivi, accuse che spingeranno le multinazionali proprietarie dei diritti di queste opere a dover oscurare o rieditare alcune di esse.

THE GREAT PIGGY BANK ROBBERY | Cortometraggio seriale

Uno dei cortometraggi più famosi della serie Looney Tunes, diretto da Bob Clampett. In seguito alla cessione degli studios da parte di Leon Schlesigner alla Warner Bros, molti nuovi episodi principali del cartoon cominciano a utilizzare uno stile di animazione più stilizzato e astratto, simile a quello di Robert Cannon e di alcuni dei lavori di Chuck Jones. The Great Piggy Bank Robbery si presenta come una folle parodia in un film noir, genere cinematografico ancora giovane creato intorno al 1940. I toni cupi e bizzarri di Duffy Duck - alias Duck Twacy - si fondono alle atmosfere comiche dirette con estrema frenesia da Clampett, riuscendo a realizzare una delle migliori messe in scena della storia dei corti della Warner Bros.

THE BIG SNOOZE | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ DailyMotion ]


Un altro dei cortometraggi più famosi dei Looney Tunes, sempre diretto da Bob Clampett.

WALKY TALKY HAWKY | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ Vimeo ]


Prime apparizioni di Foghorn Leghorn and Barnyard Dawg, personaggi creati dagli animatori della Warner Bros Robert McKimson e Warren Foster. Gli studios della Warner continuano a rinnovare gli stili e gli approcci di genere delle serie Looney Tunes e Merrie Melodies, arrivando persino a citare l'Italia - più precisamente la provincia di Livorno - attraverso il personaggio del gallo Leghorn.

THE CAT CONCERTO | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ Vimeo ]


Corto di Tom & Jerry vincitore dell'Academy Award al "Miglior cortometraggio d'animazione". The Cat Concerto rappresenta uno degli apici tecnici raggiunti dalla direzione di William Hanna e di Joseph Barbera e dallo straordinario comparto sonoro arrangiato, come sempre, da Scott Bradley. Nel momento in cui esce, il 26 aprile del 1947, il corto diventa protagonista di un dibatto molto acceso tra la Metro-Goldwyn-Mayer e la Warner Bros poiché l'opera breve di Hanna e Barbera sembra avere troppe similitudini con il cortometraggio di Friz Freleng Rapsodia In Salmì (1946). In verità gli episodi delle rispettive serie animate vengono entrambi realizzati nel 1946 e vengono mandati quasi simultaneamente in Technicolor per la colorazione definitiva. Tuttavia, mentre i lavori per il corto di Freleng si concludono in fretta, quelli per The Cat Concerto si rivelano più laboriosi e lunghi del previsto, facendo dunque slittare l'uscita dell'episodio di Tom & Jerry al 1947.

THE TALKING MAGPIES | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Cortometraggio che introduce Heckle e Jeckle, assieme a Mighty Mouse i personaggi più popolari dei TerryToons studios. I protagonisti del cartone animato sono le due gazze impertinenti presenti nell'episodio di Farmer Al Falfa The Talking Magpies, sempre del 1946. Per questo cortometraggio omonimo, il produttore Paul Terry e il regista Mannie Davis decidono di trasformare i personaggi da marito e moglie a fratelli gemelli identici, in modo da poter produrre una serie inedita, cartoon che in futuro diventerà un famoso programma televisivo.

NORTHWEST HOUNDED POLICE | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Northwest Hounded Police è un cartone animato con protagonisti il prototipo di Droopy e Wolf di Tex Avery. Questo corto, un remake del primo episodio della serie Droopy Dumb-Hounded che, a sua volta, adotta elementi dal cartoon di Bugs Bunny Tortoise Beats Hare, ruota attorno a Wolf - un detenuto evaso di prigione - in fuga da Droopy, un poliziotto che sta seguendo il malvivente per catturarlo. Il titolo è un gioco di parole su North West Mounted Police, film del 1940. Nel 1994, lo storico e critico dell'animazione Jerry Beck pubblicherà The 50 Greatest Cartoons, manuale nel quale verranno selezionati e classificati i migliori cinquanta cortometraggi d'animazione secondo un sondaggio somministrato a mille professionisti dell'industria statunitense di settore. Northwest Hounded Police si posizionerà al 28° posto nella lista. Nel 1999, invece, sarà l'emittente Cartoon Network a pubblicare il proprio elenco dei cinquanta migliori cartoni animati, inserendo l'opera breve di Avery al 27° posto della classifica.

BOOK REVUE | Cortometraggio seriale

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Il cortometraggio animato Book Revue con Daffy Duck presenta un intreccio che raccoglie le trame di tre importanti episodi della serie Merrie Melodies: Speaking of the Weather (1937), Have You Got Any Castles? (1938) e A Coy Decoy (1941). L'opera breve viene diretta da Bob Clampett in stato di grazia, viene scritto da Warren Foster e viene accompagnato, come sempre, dalle folli, eccentriche e stupende musiche di Carl Stalling. Nel 1994, il corto verrà inserito al 45° posto tra i cinquanta migliori cartoni animati di tutti i tempi nel libro The 50 Greatest Cartoons.


----------------------------------------------------------------------------------


| BIBLIOGRAFIA |