• Isaia Silvano | Daelar Animation

Capitolo 1.1: Gli anni pionieristici (1889 - 1909)

1889 - 1899

Pauvre Pierrot | Manuale Daelar Animation
Pauvre Pierrot - Émile Reynaud

Nel 1889, Émile Reynaud sviluppa il Théâtre Optique, una versione migliorata del prassinoscopio in grado di proiettare su schermo un rotolo di immagini di lunghezza maggiore. Tale invenzione, presto eclissata in popolarità dal proiettore di pellicole fotografiche dei fratelli Lumière, permette al professor Reynaud di mostrare in Francia i primi cartoni animati artigianali.


PAUVRE PIERROT | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Uno dei primi cortometraggi animati mai realizzati, esibito nell'ottobre del 1892 all'opening del Reynaud's Théâtre Optique accanto ad un altro corto, Clown Et Ses Chiens And Un Bon Bock. Émile Reynaud regala al mondo il primo esempio di animazione che più si avvicina all'idea pratica di passo-uno, ovvero sequenze di immagini riprodotte in fase di montaggio. Anche se il linguaggio cinematografico e quindi il montaggio ancora non esistono, le immagini di Pauvre Piorrot si presentano estremamente definite e l'invenzione consente di riprodurre una quantità di materiale figurativo notevole per l'epoca. Le immagini sono disegnate direttamente su una striscia trasparente e, tramite il movimento meccanico del Théâtre Optique, la loro riproduzione riesce a creare una perfetta illusione di animazione. Questo cortometraggio è altresì importante in quanto rappresenta il primo esempio conosciuto di "perforazione" nella ancora non nata storia del cinema. Pauvre Pierrot, infatti, precede persino i dispositivi fotografici come l'invenzione del 1893 di Thomas Edison (il cinetoscopio) e l'invenzione del 1894 dei fratelli Lumière (il cinematografo).


THE EXECUTION OF MARY, QUEEN OF SCOTS | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Primo esempio di editing, realizzato nel 1895 per la sequenza di decapitazione di Mary Stuart, regina di Scozia. Cortometraggio diretto da Alfred Clark, di fatto il padre del montaggio cinematografico.


ESCAMOTAGE D'UNE DAME CHEZ ROBERT HOUDIN | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Primo editing utilizzato da Georges Méliès nel 1896, autore considerato il primo vero regista della storia del cinema in quanto visionario artista e uomo di spettacolo prima che inventore. In breve tempo, Méliès diventerà il maestro indiscusso dei primi effetti visivi e degli effetti speciali. Presumibilmente l'editing è frutto del caso, in quanto pare che sia una conseguenza di un inceppo della macchina da presa. Per rimediare al taglio, Méliès avrebbe semplicemente incollato i due nastri delle differenti riprese, creando così uno dei primi tricks nella storia del cinema.


LE SQUELETTE JOYEUX [THE SKELETON OF JOY] | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Uno dei primi esempi di puppet animation. Il cortometraggio, diretto nel 1897 da Louis Lumière e Auguste Lumière, rappresenta una delle prime opere cinematografiche in cui viene utilizzata la tecnica del passo-uno, in inglese stop-motion.


CARREFOUR DE L'OPERA [PLACE DE L'OPERA, 3RD VIEW (PARIS)] | Cortometraggio

Primo utilizzo del time-lapse fotografico nella storia del cinema. Cortometraggio realizzato tra il 1896 e il 1898 da Georges Méliès. Ad oggi, il film è considerato perso.


UN HOMME DE TETES [FOUR HEADS ARE BETTER THAN ONE] | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Altro effetto visivo utilizzato nel 1898 da Georges Méliès, uno dei primi registi a usare "l'effetto di esposizione multipla". Il genio francese realizza questo trick per moltiplicare la propria testa.


MATCHES APPEAL | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Chiamato anche Matches: An Appeal. Potrebbe trattarsi del primo cortometraggio interamente realizzato in stop-motion, tuttavia la sua data di realizzazione rimane ancora oggi incerta. Cortometraggio diretto da Arthur Melbourne-Cooper intorno al 1899.


Un altro dei primi corti in stop-motion è Humpty Dumpty Circus, opera breve realizzata tra il 1897 e il 1908 da James Stuart Blackton, il vero pioniere dell'animazione anglofona e della drawn animation. Purtroppo, anche questo cortometraggio ad oggi è considerato perso.



1900 - 1909

The Enchanted Drawing | Manuale Daelar Animation
The Enchanted Drawing - J. Stuart Blackton

Agli inizi del Novecento, solo in Europa più di 500,000 persone attendono le brevi opere di Émile Reynaud, i primi film animati ad essere esibiti pubblicamente in sale teatrali. In un'epoca in cui il cinema e l'animazione sono ancora arti sconosciute e nelle persone incutono sia curiosità, sia timore ed eccitazione, Reynaud purtroppo verrà presto dimenticato a causa della popolarità del cinematografo dei fratelli Lumière, degli spettacolari cortometraggi di Georges Méliès e dell'avvento dell'animazione tradizionale, tecnica che nasce tra il 1900 e il 1908 grazie ai corti del francese Émile Cohl e dello statunitense J. Stuart Blackton.


THE ENCHANTED DRAWING | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Nel 1900, il regista anglo-americano James Stuart Blackton realizza il primo film che include sequenze animate in riprese dal vivo. Tramite il passo-uno, Blackton riesce infatti a integrare disegni animati in un suo cortometraggio d'esibizione, The Enchanted Drawing, creando di fatto il primo esempio di "tecnica mista". L'artista verrà riconosciuto fino agli anni '10 del XX secolo come il principale esponente della neonata animazione anglofona. Tuttavia, nonostante una produzione di cortometraggi prolifica fino agli anni '30, già dal 1911 il visionario regista verrà progressivamente dimenticato dal pubblico, che invece si ammalierà di fronte ai più definiti, accattivanti e stilisticamente rivoluzionari lavori del pioniere Winsor McCay.


DEMOLISHING AND BUILDING UP THE STAR THEATRE [STAR THEATRE] | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Breve documentario del 1901 in cui il time-lapse fotografico viene utilizzato per mostrare il mese impiegato per lo smantellamento e la demolizione del New York City's Star Theatre. Il cortometraggio è prodotto dall'American Mutoscope, dalla Biograph Company e viene filmato dal cineasta Frederick S. Armitage. Nel 2002, Star Theatre, in quanto opera cinematografica culturalmente rilevante, verrà scelta dalla Libreria del Congresso per essere conservata nel National Film Registry degli Stati Uniti d'America.


FUN IN A BAKERY SHOP | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Cortometraggio del 1902 che segue passo per passo la creazione di una scultura, realizzato da Edwin S. Porter utilizzando il passo-uno. Si tratta di un primo esempio di clay animation, tecnica stop-motion specializzata nell'animazione di argilla che negli anni verrà sviluppata da un numero sempre maggiore di artisti. Gli esponenti più importanti di questa specifica tecnica sono e saranno il franco-spagnolo Segundo de Chomón, uno dei pionieri più seminali e influenti della storia dell'animazione, il cecoslovacco Jan Svankmajer, uno dei più importanti registi surrealisti del XX secolo, e l'inglese Nick Park, artista di punta della Aardman Animations e creatore della celebre serie di opere targate Wallace e Gromit.


HUMOROUS PHASES OF FUNNY FACES | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Nel 1906, James Stuart Blackton realizza il primo cortometraggio interamente disegnato mai creato. Si tratta di un'opera breve rivoluzionaria, che porta Blackton al successo e a venire considerato il primo animatore della storia. Humorous Phases of Funny Faces cambia infatti in maniera imprescindibile il modo con il quale si possono animare disegni cartacei, riprendendo una serie di buffi volti con l'ausilio del passo-uno e realizzando perciò il primo di una serie di lavori che, dagli anni '10 del XXI secolo, verranno definiti cartoons dalla stampa americana.


LA MAISON ENSORCELÉE [THE WITCH HOUSE] | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Nel 1907, il regista franco-spagnolo Segundo de Chomón realizza, in maniera molto simile al corto dello stesso anno The Haunted Hotel di J. Stuart Blackton, uno dei primi cortometraggi interamente animati in stop-motion, diventando così uno degli esponenti europei più importanti della tecnica del passo-uno. Nei prossimi anni, i due pionieri saranno riconosciuti come i maestri indiscussi di due differenti scuole di animazione. Infatti, mentre Segundo de Chomón influenzerà in modo ragguardevole il mondo del passo-uno e dell'animazione di oggetti reali tra i quali argilla e strumenti di ogni genere e forma, a Blackton verrà attribuito il primato della drawn animation, ovvero dell'animazione di disegni cartacei.


FANTASMAGORIE | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]

Nel 1908, l'animatore e regista francese Émile Cohl realizza il primo cortometraggio creato attraverso una forma prototipica di "tecnica tradizionale", un processo di animazione costituito da quattro differenti fasi: progettazione (storyboard), inchiostrazione, ripresa e montaggio. Il film di Cohl inscena una figura stilizzata che muovendosi incontra ogni sorta di oggetto in trasformazione, come una bottiglia di vino che muta improvvisamente in un fiore. Sono visibili anche alcuni frame fotografici che riprendono le mani dell'animatore. Il cortometraggio, pur non essendo inchiostrato, viene realizzato seguendo passo per passo le altre tre fasi cardine della tecnica tradizionale. Il progetto, infatti, viene creato prima attraverso il disegno di ogni frame su della carta molto chiara e lucida e, successivamente, riprendendo ogni immagine su pellicola per, infine, montare in maniera analogica i fotogrammi del corto. Cohl, in fase di ripresa, applica alla macchina un filtro negativo, donando così alla propria opera breve uno sfondo scuro e opaco simile a una lavagna nera. Fantasmagorie rappresenta, in maniera irreprensibile, una vera e propria rivoluzione nella storia dell'animazione, in quanto aggiorna la qualità dei lavori di James Stuart Blackton superandoli sia in qualità visiva, sia in tempi di produzione. La tecnica utilizzata da Cohl, infatti, sarà quella che da ora in avanti tutti gli animatori in Europa e negli Stati Uniti d'America cominceranno a utilizzare per animare disegni cartacei.


EL HOTEL ELÉCTRICO [THE ELECTRIC HOTEL] | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]

Segundo de Chomón continua a rinnovarsi e a migliorare la qualità dell'animazione in stop-motion, realizzando nel 1908 sequenze sempre più definitive, scorrevoli, dettagliate e dal maggior minutaggio.


SCULPTEUR MODERNE [MODERN SCULPTORS] | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]

Sempre nel 1908, Segundo de Chomón realizza uno dei primissimi esempi di clay animation con un cortometraggio che unisce riprese live-action e animazione in passo-uno. Le opere brevi del regista franco-spagnolo saranno ricordate come seminali per lo sviluppo della corrente artistica dell'animazione di oggetti dal vivo, influenzando nel breve periodo artisti altrettanto importanti come Ladislas Starevich, l'animatore di pupazzi più celebre della storia del cinema, e Willis H. O'Brien, uno dei più grandi effettisti speciali di sempre.


DREAMS OF TOYLAND | Cortometraggio

GUARDA: [ YOUTUBE ]


Cortometraggio del 1908-1909 realizzato in passo-uno da Arthur Melbourne-Cooper, uno dei pionieri dell'animazione in stop-motion tra i più prolifici mai esistiti. Il fotografo inglese, infatti, realizzerà solo tra il 1908 e il 1915 più di trecento film interamente o in parte animati.


----------------------------------------------------------------------------------


| BIBLIOGRAFIA |